news

9.12.2017
EXHIBITION - "NEL CONFINE DEL SEGNO / An Der Grenze Des Zeichens" Wood Cuts Xylographs - collective - GALLERIA CONTEMPO - Pergine -Dora Bulart - Valsugana (TN) - Via Maier 48a from 9 al 18 dicembre 2017 - VERNISSAGE - Saturday 9 th dicembre 18.30 - Artists: Paolo Dolzan, Piermario Dorigatti, Alberto Balletti, Fulvio De Pellegrin, Luciano Ragozzino, Norbert Klora, Stefano Grasselli, Michael Thomas Sachs, Wolfgang Faller, Gunter Pusch - catalog in exhibition - https://galleriacontempo.com - ARCI Trentino - Claudio Bellin
galleriacontempo.com

../images/news/Kopf Gunter Pusch Xylo_th_web.jpg


27.10.2017
LINEA INQUIETA Exhibition, tracce di avanguardia nel contemporaneo, presenta la mostra "Dal Futurismo al Dadaismo". Inaugurazione venerdì 27 ottobre alle 18 presso Palazzo Ceschi a Borgo Valsugana (TN). La mostra è visitabile fino al 17 novembre 2017 nei seguenti orari: Dal Futurismo al Dadaismo è un evento organizzato da ARCI del Trentino in collaborazione con la Comunità Valsugana e Tesino, Regione autonoma Trentino - Alto Adige, Provincia autonoma di Trento, Associazione Mosaico e Croxarie, cura Claudio Bellin e Paolo Dolzan Artisti: Tiziano Bellomi, Osvaldo Ciblis, Mattia Cozzio (Mat Cox), Capitan Gidouille, Gunter Pusch, Renato Sclaunich intorno a un'opera di Fortunato Depero del 1927 - "Depero". Arci del Trentino - Regione Trentino - Alto Adige/Suedtirol - Comunità Valsugana e Tesino - Mosaico Associazione Culturale - CroXaris Catalogo in mostra - Litodelta, Scurelle (TN), testi di Attilio Pedenzini e Paolo Dolzan - Coordinamento: Claudio Bellin
arcideltrentino.it/det_notizia.php?id=503

../images/news/Linea Inquieta web.jpg


14.10.2017
CONTEMPORA LANGOBARDORUM Verso i Longobardi, tra passato e presente Pavia, 15 ottobre - 3 dicembre 2017 Museo archeologico, Castello Visconteo Inaugurazione sabato 14 ottobre ore 17.45 La mostra, realizzata dai Musei Civici del Castello Visconteo in collaborazione con i Volontari del Touring Club Italiano di Pavia, e curata da Chiara Argenteri e Francesca Porreca, intende esplorare il passato con uno sguardo attuale e contemporaneo, indagando su chi siano stati e dove possano trovarsi oggi i Longobardi. Gli artisti presenti in mostra si addentreranno nel complesso tema del recupero della memoria storica della città di Pavia, divenuta capitale del Regno longobardo in seguito alla migrazione del 'popolo dalle lunghe barbe' proveniente da nord, con un inevitabile parallelismo con l'attuale ondata migratoria da sud. L'incontro-scontro con l'altro, le invasioni barbariche, la stratificazione di saperi e saper fare, il rapporto col diverso attingerà dunque tanto dalla storia passata quanto dal nostro mondo globalizzato, teso al multiculturalismo. Il percorso a ritroso verso l'epoca longobarda permetterà di gettare ponti e stabilire connessioni, ma anche di evidenziare fratture, segni, distanze. La mostra sarà allestita nelle sale della sezione Archeologica dei Musei Civici, quindi le opere dovranno convivere e dialogare con l'allestimento e i reperti presenti. Ogni stanza sarà caratterizzata dalla presenza di opere di pittura, scultura, grafica, fotografia e video, interpretate da due o più artisti, in un serrato confronto generazionale. A ciascuno dunque una sala del museo archeologico, in modo da rendere il percorso verso i Longobardi anche fisico, poiché nella VI sala si potranno ammirare i reperti longobardi dei Musei Civici e approfondire il ruolo che questo popolo ha avuto per i cambiamenti apportati in tutti i campi della vita quotidiana, dal cibo alla religione, dal rapporto con la morte alle tecniche militari, dalla lingua fino all'arte e all'architettura. La mostra contemporanea sarà parte integrante del percorso di visita della mostra storica LONGOBARDI. UN POPOLO CHE CAMBIA LA STORIA. Gli artisti presenti in mostra saranno: per la sezione pittura Günter Pusch e Rossana Schiavo, per la sezione fotografia Marcella Milani e Giulia Passolungo, per la sezione grafica e incisione Alessandra Angelini, Claudia De Lucca e Vanessa Fantinati, per la sezione video Roberto Figazzolo e alcuni studenti dell'Istituto Superiore Statale Taramelli-Foscolo di Pavia, per la sezione scultura Silvia Manazza e Aris Marakis. A completare il percorso saranno le poesie di Barbarah Guglielmana.
www.vivipavia.it/site/home/eventi/contempora-langobardorum-verso-i-longobardi-tra-passato-e-presente.html

../images/news/Radical Barbae_Foto_th_web.jpg


19.09.2017
NUOVE FORME DI “RESISTENZA” DELL’ARTE NELLA MOSTRA COLLETTIVA: “NEL SOGNO DELLA PITTURA E DELLA SCULTURA” Dal 20 settembre al 3 ottobre nella Sala espositiva di Via Visiale a Spoleto 13 artisti tracciano una linea di comunicazione tra passato e futuro nella prima mostra organizzata dal nuovo incubatore per la promozione di arte Chapeau, in collaborazione con la gallerista Carla Mazzoni. Testi critici di Robertomaria Siena. Inaugurazione: 19 settembre ore 17.30. 38 dipinti e 2 sculture costituiscono il “manifesto” di 13 voci dell’arte contemporanea, oggi impegnate a ribadire con forza attraverso l’esaltazione di colore e forma il ruolo di primo piano del processo creativo contro ogni tentativo di azzeramento culturale odierno. Emerge dalla mostra collettiva “Nel sogno della pittura e della scultura” che sarà inaugurata martedì 19 settembre alle 17.30 nella Sala espositiva di Via Visiale a Spoleto. Organizzata dal nuovo incubatore per la promozione artistica Chapeau in collaborazione con la gallerista Carla Mazzoni, la collettiva propone una eclettica selezione di opere di Gianluca Aronni, Patrizia Borrelli, Simone Butturini, Fabio Ferretti De Virgilis, Piero Fornai Tevini, Federico Giampaolo, Margherita Giordano, Marek (Marco Pettinari), Laura Pellizzari, Gunter Pusch, Francesca Rizzuto, Lorenzo Romani e Gianluca Sità. Una quarantina di visioni e rappresentazioni dell’immaginario che spaziano da interpretazioni surreali a onirismo, da splendore barocco a mito, da anacronismo al fantastico per tracciare un percorso provocatorio tra passato e futuro. «I tredici artisti della mostra ‘Nel sogno della pittura e della scultura’ dimostrano (anche se ormai non ce ne sarebbe bisogno), che le dichiarazioni di morte del quadro sono parole al vento contraddette dai fatti» spiega lo storico Robertomaria Siena. «La lingua morta della pittura è dunque più viva che mai e, anzi, si apre a ventaglio dimostrando così una ricchezza e una complessità di poetiche che lascia sorpresi e consolati». Una presa di posizione che riporta in primo piano, senza nostalgie ma mossa da uno spirito di recupero di autonomia intellettuale, il significato più autentico di pittura e scultura «contro l’anoressia coltivata da larghissimi settori del contemporaneo». Chapeau, ovvero www.chapeauart.com, rappresenta un progetto, un insieme di persone e un luogo virtuale concepito per l’arte. Nato dagli appassionati d’arte Massimo Rossi e Giorgia Massari, riunisce in una community artisti di reputazione internazionale ed emergenti per promuoverne le iniziative, comunicarle al grande pubblico e commercializzarne le opere. La mostra “Nel sogno della pittura e della scultura” costituisce la prima iniziativa di una serie di eventi ed esposizioni organizzati da Chapeau per artisti che con le loro diverse caratteristiche e visioni desiderano creare un percorso alternativo. Orari di esposizione: Dal 20 settembre al 3 ottobre dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 20.30. Contatti: Massimo Rossi - chapeauart.com – info@chapeauart.com - 349.2969838 Ufficio Stampa – Monica Sommacampagna – gsommacampagna@gmail.com - 335.6244116
www.lobodilattice.com/art/mostre-eventi/nuove-forme-di-%E2%80%9Cresistenza%E2%80%9D-dell%E2%80%99arte-nella-mostra-collettiva-%E2%80%9Cnel-sogn

../images/news/Gelber Papagei Gunter Pusch_th.jpg


08/05/2017
---IN-FORMA---exhibition, Venezia, Archivi della Misericordia, Vernissage ore 18.00
www.artribune.com/mostre-evento-arte/in-forma-2/

../images/news/InForma_Invito_web.jpg


09/05/2017
IN-FORMA - Exhibition - Venice - Valorizzazioni Cuturali | Art-Events and Artouverture, in conjunction with the 57th International Art Exhibition – The Venice Biennale "Viva Arte Viva" curated by Christine Macel, has organised an exhibition dedicated to experimentation in the world of contemporary art bound up with the themes developed by the avant-garde of the 1960s and 70s. The exhibition, which will take place from May 9 to July 9, 2017 in the Misericordia Archives, Venice, will present the contributions and discoveries of some of the artists who were the protagonists of that twentieth century heyday, such as Maestro Franco Costalonga, and also of the younger generation who continue to confront the achievements of that very fertile period, such as the young artist Christina Klein. The artists developed their work around some classic themes of informal art, focusing on the relationship between form and symbol, ranging from magical realism and geometric abstraction to mixed media works combining materialism and Arte Povera. The artists who have explored this relationship have given rise to very different works with differing results, from deeply spiritual to highly material creations, ranging from examples related to abstract expressionism to freer solutions making use of improvisation, where the artistic event, emptied of any residual formal value, is exhausted by the very act of its creation. The artists featured in the exhibition are: ENRICO BENETTA / FRANCO COSTALONGA / TOMMASO DOGNAZZI / CHRISTINA KLEIN / GUNTER PUSCH and others. The exhibition will be curated by Carlo Galli, founder of Artouverture, in collaboration with It's Liquid and Valorizzazioni Culturali| Art-Events, a company operating in the cultural sphere with a dual role: re-use and management of historic properties together with event organization. In particular, Valorizzazioni Culturali hosts exhibitions within the spaces belonging to the Chiesa della Misericordia, the church dating from the thirteenth century and deconsecrated in 1969. The 'Archives', as they were dubbed by the locals, have returned to life by hosting the offices of this self- same company on the first floor, whilst the ground floor plays host to a succession of temporary art exhibitions, following each other without a break. INFORMATION IN-FORMA Where: Misericordia Archives Cannaregio 3549 - Venezia Open: 9 May – 9 July 2017 Hours: Tuesday - Sunday 10 – 18 Free entrance Press Office: Fiorella Girardo fiorella@valorizzazioniculturali.com + 39 3488577766
www.valorizzazioniculturali.com/location/misericordia-archives

../images/news/Manifest_IN-FORMA_web.jpg


18.03.2017
- First Exhibition - "ENSAMBLE" by CHAPEAU - Vernissage 18th of March 2017 in Rom, LAB174, Via Borsieri 14, Rom. The event is open until March 23. Artists: Sandro Bellomo, Valentina Biasetti, Simone Butturini, Gloria De Vitis, Giovanni Della Stripe Grigoletto, Federico Giampaolo, Margherita Giordano, Nina Koch, Paolo Luchena, Marek, Mattia Morelli, Giuseppe Mucci, Laura Muolo, OL, Laura Pellizzari, Gunter Pusch, Francesca Rizzuto, Ruggero Salvatore, Tina Sgrò - Tel. 06-3751 7579 - a cura di Massimo Rossi - Free Entry

../images/news/Gunter Pusch_Lab174_ensamble_invito_web.jpg


01.12.2016
Exhibition -Arte Su Misura- Showroom Perego - Cernusco su Naviglio - Sono 100 le opere d'arte inserite tra le soluzioni di arredo pensate da Perego Arredamenti nell'ambito della mostra DomoArte - Arte su Misura allestita allo spazio Domo Specialist di Cernusco Sul Naviglio (MI). Giovedì 1 dicembre alle 17:00 l'inaugurazione della mostra nata dalla collaborazione del Gruppo Orler con Arredamenti Perego. Si tratta del primo appuntamento che concretizza l'apertura del mondo dell'arte all'imprenditoria italiana attraverso un progetto che unisce eccellenza, qualità e bellezza. Orler infatti, con Affordable Art Point e Arte su Misura, entra nel progetto Domo Specialist come specialista dell'arte offrendo la propria consulenza nella progettazione e riqualificazione di ambienti domestici o di lavoro, affiancando professionisti e tecnici di Arredamenti Perego, portando un modo nuovo di concepire l'arte, contestualizzata all'ambiente in cui la si colloca. In esposizione una cinquantina fra dipinti, fotografie e sculture di artisti emergenti selezionati da Affordable Art Point, opere di artisti contemporanei internazionali come Andy Warhol o Helidon XhiXha, e poi ancora tappeti pregiati e antiche Icone Russe originali di Collezione Orler. La mostra rimarrà aperta per tutto il mese di dicembre, fino al 7 gennaio 2017. Domo Specialist di Arredamenti Perego Via Ugo La Malfa, 4 Cernusco sul Naviglio (MI) orari di apertura lunedì 14:30/19:30 martedì-venerdì 9:00/12:00 – 14:30/19:30 sabato 10:00/19:00 domenica chiuso
affordableartpoint.blogspot.it/

../images/news/Artesumisura image.jpg


27/10/2016
Inaugurazione giovedi 27 ottobre ore 18.30 Dal 28 ottobre 27 novembre (su appuntamento) Milano Via Riccardo Pitteri, 106, Sc A - citofono 301 Si gradisce la conferma e-mail francoemiki@gmail.com Tel +39 3474584300 Il progetto espositivo, nasce dall’idea di dar vita ad un evento artistico, collocato in uno spazio outsider come quello della casa di Franco Valla e Michaela Anfuso. Dj lui, e Home-stylest lei. “Hic et nunc” qui e adesso, come sorte di richiamo al “fare” è la condizione in cui si muovono in una spontanea Koinè, due artisti stilisticamente diversi, ma concettualmente molto vicini, Gianni Cuomo e Günter Pusch . Gianni Cuomo colloca i suoi ominidi antropomorfi, sempre più protesi verso una umanizzazione che si interroga sul proprio destino, nell’habitat naturale di una casa privata. Le sculture, le tele, e le tavole di volti composti da identità diverse, “vivono” con gli abitanti stessi della casa, condividendo il teatrino assurdo, ironico, paradossale, ...e forse vero, dell’esistenza umana. Nei dipinti di Günter Pusch troviamo un topos permanentemente architettonico, sia industriale che organico. Se osserviamo bene non c’è molta differenza tra un paesaggio industriale e la rete del paesaggio organico. Infatti ci imbattiamo nel legame che c’è tra natura, essere vivente e lavoro meccanico, di figure di animali o uomini animati da motori, e inseriti in scenari naturali. La natura è come un motore, ha un'energia, e una forza che crea la vita.
www.lobodilattice.com/mostre-arte/privat-land

../images/news/PrivatLand WatsUp_web.jpg


16.07.2016
“... acqua” viaggio tra paesaggi e sentimenti 15 artisti interpretano l'elemento ACQUA È dedicata al tema dell'acqua la collettiva di artisti contemporanei che Affordable Art Point di Emanuela Orler, con l'Associazione Culturale no profit per l'arte Dedalo River, porta a Punta Ala dal 16 Luglio al 18 Settembre. Si tratta del primo appuntamento di un ciclo di mostre per riscoprire, nelle diverse espressività dell'arte contemporanea, il significato e il valore dei quattro elementi naturali. Per Punta Ala, porto turistico della Maremma toscana conosciuto ed apprezzato a livello internazionale, dove la famiglia Orler ha le sue Gallerie d'Arte, è stato scelto il tema dell'acqua. E non poteva essere diversamente. L'acqua è fonte di vita, ma è anche espressione di un territorio e raffigurazione del suo paesaggio, è risorsa e ricchezza, è ricordo, è immaginazione e voglia di evasione dalla realtà. È sinonimo di versatilità e di diversa espressività, di genere, di stile e di tecnica. Ogni artista selezionato da Affordable Art Point, e la mostra ci fa conoscere Luca Bonfanti, Martina Buracchi, Simone Butturini, Adriana Cicognani, Paolo Collini, Maria Angelica Correra, Celine Ouimet, Mario Patella, Gunter Pusch, Claudio Marcello Rossi, Luigina Sestini, Salvatore Sferrazza, Natalie Silva, Alessandro Tofanelli, affronta e interpreta il tema dell'acqua seguendo una propria personale visione, proponendo immagini inusuali talvolta ma capaci di regalare emozioni. L'acqua con la sua caratteristica fluidità e trasparenza ma anche la sua energica vitalità, il suo significato così eterogeneamente legato alla condizione umana, è da sempre fonte di ispirazione per gli artisti. E questa esposizione, attraverso le opere di artisti contemporanei molto diversi tra loro, ci farà riscoprire i significati e il valore dell'elemento acqua oggi. Un tema estremamente attuale se pensiamo all'acqua come fonte inasauribile e rinnovabile, come elemento naturale che contribuisce all'adeguato sviluppo di un territorio. La sua abbondanza porta benessere, ma la sua scarsezza genera miseria e alimenta tensioni; l'inquinamento ne minaccia le qualità e indebolisce la sua ricchezza. L'acqua è oggi un bene da tutelare, una risorsa fondamentale per l'umanità, sulla quale confrontarsi e progettare, anche attraverso la cultura. Patrocinata dal Comune di Castiglione della Pescaia la mostra, allestita presso la Sala Espositiva Il Gualdo di Punta Ala (GR), vede coinvolte insieme ad Affordable Art Point e Gallerie d'Arte Orler le associazioni Vivere Punta Ala e Il Gualdo, realtà che hanno a cuore la tutela e lo sviluppo turistico e culturale del proprio territorio. La mostra, ad ingresso gratuito, rimarrà aperta fino al 18 settembre, e potrà essere visitata tutti i giorni con orario 10:00-13:00 / 17:00-20:00. L'apertura sabato 16 luglio alle ore 18:00 presso la Sala Espositiva Il Gualdo. Il progetto prosegue a settembre con la mostra presso l'istituzionale Galleria Orler di San Martino di Castrozza, in Trentino, dedicata al tema “...aria”. Con il contributo di: Associazione Il Gualdo – Vivere Punta Ala – Gallerie d'Arte Orler
www.maremmanews.it/index.php/cultura-spettacolo/36441-acqua-viaggio-tra-paesaggi-e-sentimenti-15-artisti-interpretano-l-elemento-acqua

../images/news/Mostra Punta Ala ...acqua.jpg


02.07.2016
EXHIBITION - EMOZIONI Al MASO - COMUNE di FOLGARIA (TR) - con il Patrocinio della REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE Musica! Notazioni di Arte Contemporanea - a cura di Annamaria Targher - 02 luglio – 10 settembre 2016 Museo di Maso Spilzi, SS 350 - Costa di Folgaria (TN) inaugurazione: sabato 02 luglio, ore 17.00 orario di apertura: martedì – venerdì 16.00 – 19.00 sabato e domenica 10.00 – 12.00 / 16.00 – 19.00 lunedì chiuso catalogo in mostra: edizioni Osiride, Rovereto ingresso libero Nello splendido scenario dell’ex fienile di Maso Spilzi, esempio unico ed originale di insediamento alpestre, residenza signorile e complesso fortificato, e in occasione del 40ennale di rifondazione della Banda Folk di Folgaria, realtà molto presente e attiva sul territorio, il Comune di Folgaria accoglie le opere di 27 Artisti che operano nel contemporaneo, chiamandoli a dare una loro personale lettura del complesso, ma affascinante e sempiterno rapporto tra Arti Visive e Musica. La mostra si è proposta di dare spazio dapprima agli Artisti che operano a stretto contatto col territorio, sia in maniera stanziale, che in maniera sporadica (e legata, cioè, al ciclo della presenza turistica), per poi allargarsi alle testimonianze di rilievo nazionale e internazionale, all’interno di un singolare rapporto di rimpalli e reciproca, nonché proficua amplificazione . Partita sommessamente dal piccolo centro periferico, Musica! Notazioni di arte contemporanea ha avuto l’ardire di indurre rinomati professionisti delle arti visive a cimentarsi con la produzione di opere ad hoc, chiedendo direttamente a loro “di fornirci un ragguaglio di questa lotta con il potenzialmente indescrivibile: il tentativo, cioè, di registrare per poi dare in pasto agli occhi, ciò che è di per sé appannaggio di un altro organo di senso: dell’udito” (dal catalogo in mostra). Guido Airoldi, Silvia Argiolas, Matteo Boato, Arduino Cantàfora, Edgar Caracristi, Luciano Civettini, Luca Coser, Mirco Dalprà, Ottorino De Lucchi, Fulvio De Pellegrin, Paolo Dolzan, Antonella Gandini, Heiner Gschwendt, Ivan Maggi, Stefano Maraner, Renzo Margonari, Michela Martello, Vera Mercer, Enrico Mitrovich, Dario Molinaro, Emilio Patalocchi, Guenter Pusch, Riccardo Resta, Tobia Ravà, Nadia Schoensberg, Annamaria Targher, Willy Verginer
dariomolinaro.blogspot.it/2016/06/musica-notazioni-di-arte-contemporanea.html

../images/news/LOCANDINA _ EMOZIONIalMASO_40x60_ok.jpg


29.05.2016
-Squarci Nelle Tenebre- 2 exhibitions - PARDES a Mirano near Venice and Art Factory di Tobia Rava a Venezia, curatore Maria Luisa Trevisan, from 29.05 - 17.07.2016, Via Miranese 42, Mirano and Venezia, Art Factory, Fondamenta dell'ardere, 2324, 30123 Dorsoduro
www.artepardes.org/

../images/news/Squarci_ INVITO_web.jpg


01.01.2016
Video Günter Pusch - Orler Gallery, Italy
www.youtube.com/watch?v=bUTSI5lYWrk

01.10.2015
EXHIBITION - Libreria Bocca Milano - M-M Metropolitan Motor - Inaugurazione il 01 di ottobre 2015 alle ore 19 a cura di Giorgio Lodetti - La mostra dura fino 18 di ottobre 2015. Giocando con il doppio registro del linguaggio verbale e visuale la pittura dell’artista Tedesco Gunter Pusch si inserisce nell’ambito di un simbolismo contemporaneo in cui l’uomo viene rappresentato in simbiosi conflittuale con il progresso tecnologico e scientifico, motore dell’evoluzione. Da un lato la lotta estenuante per la conservazione della specie, dall’altro una tensione continua per il superamento delle barriere imposte dalla natura mettono in luce la sfida tra artificio e natura. Il progresso nella poetica dell’artista si attua attraverso un percorso a volte di integrazione a volte di disgregazione tra l’uomo e la tecnologia. Questo processo vive nei quadri di Pusch un ciclo dinamico in cui la natura da una parte soccombe rispetto alla tecnologia, dall’altra ne viene potenziata risorgendo a nuova vita nel suo ruolo equivoco nei confronti dell’uomo che accoglie o distrugge.
www.libreriabocca.com/mostre/guenter-pusch-m-m-metropolitan-motor.html

../images/news/gunter pusch Totenkopffalter.jpg


09.05.2015
EXHIBITION KATALYS, VENEZIA CA' ZANARDI CANNAREGIO 4132, curated by Daniella Perez Bacigalupo, Vernissage 09.05.2015 18pm, preview 06.052015 18pm, exhibition from 09.05. - 31.06.2015, Tuesday – Sunday, 11am – 18pm, In “KATALYS” exhibit the german artist Gϋnter Pusch presents nature and technology integrated through a mutual catalysing force: nature speeds technology and triggers a reaction without itself being affected. Paintings, sculptures and videos of Gϋnter Pusch convey in unique internal and external architectures where living being become transfigured in technological structures. Audio installation: Vittorio Achille, Umberto Petrin, Paolo Malusardi, Gianni Squilace
www.cazanardi.com

../images/news/Katalys_g pusch_web_p.jpg


08.05.2015
KATALYS, Exhibition in Venice

../images/news/P1020633 (2)_small.jpg


08.05.2015
KATALYS, Exhibition in Venice

../images/news/P1020627_small.jpg


10.10.2014
New studio in Milan - Neues Atelier in Mailand - Nuovo atelier a Milano - Via Gluck 62, 20125 Milano

../images/news/Studio Gunter Pusch web.jpg